2/17/2011

Amare

avatar-mio

Coloro che marchiano i sentimenti altrui con il proprio amore spesso vengono cancellati dagli eventi della vita, eppure restano indelebili anche quando le lettere sono invisibili, hanno cancellato il loro nome ma il Cuore ad aver mutato forma.

Dedicato alle donne che hanno detto di essersi dimenticate di avermi mai amato, che volete farci, ci sono stato, ho influenzato le vostre vite più di quanto vogliate ammettere, per questo non riuscirete mai a cancellarmi, sarebbero diverse se non ci fossimo mai incontrati. 

16 commenti:

  1. Non si dimentica mai di aver amato un uomo anche se a volte diaciamo che è così, ma è una bugia... fidati...

    RispondiElimina
  2. L'amore non si cancella ,altrimenti non è amore, Quando non lo è col tempo si dimentica. ... perchè a lungo andare tutto stanca, come in un rapporto d'amore fatto di tira e molla che può essere anche bello ma ad un certo punto ti rendi conto che, correndo dietro i capricci dell'altro, hai perso tutto il resto.Buona giornata Cavalier Amaranto.

    RispondiElimina
  3. se si ama davvero non si dimentica....anche se fa male e hai sofferto....quel nome,quel volto,quelle emozioni,avranno sempre un posticino nel tuo cuore....
    ciao cavaliere

    RispondiElimina
  4. Ringrazio tutte delle loro risposte, ormai è passato qualche tempo, eppure è difficile dimenticare certe parole.
    Non sono uno che si innamora facilmente, anzi, per me è difficile, sono una persona molto aperta nei confronti degli altri, solamente che devo vagliare bene la persona prima di perdermi in aflati d'amore.

    RispondiElimina
  5. Il marchio nell' anima rimane indelebile seppur il cuore, tenta disperato, di munirsi di "cancellini" di ogni forma e sostanza.

    Un sereno giorno a te.

    RispondiElimina
  6. L'amore non si cancella, cosi come non si cancella una storia bella, fatta di attrazione, sesso, sorrisi.
    Sarà sempre e comunque un bel ricordo.

    RispondiElimina
  7. Axman@ Silvia@ Penso che sarebbe stato meglio non incontrarsi che rimanere ferito per così tanto tempo.
    Non so, per la prima volta posso dire veramente di capire l'amore, perché indiscutibilmente verso quella persona provo un odio profondo.

    RispondiElimina
  8. Le esperienze che facciamo ci formano per il futuro, e l'amore è di certo una tra le più forti esperienze che ognuno di noi fa.

    RispondiElimina
  9. BaciSegreti@ Come detto certe formazioni preferirei evitarle, non fosse altro perché divena sempre più difficile amare.

    RispondiElimina
  10. io non ci credo che provi un odio profondo, se così fosse non sarebbe mai stato amore :-)
    la rabbia sì, quel dire "maledetto il giorno che ti ho incontrato", ma è un'altra cosa...

    io credo che ci si confonda, che si usi spesso, troppo ahimè, quella parola un po' vanvera.
    si confonde con una passioncella (magari per autorizzar noi stessi a concedercela), con un'innamoramento, che non sta affatto scritto da nessuna parte che debba necessariamente trasformarsi in amore...
    l'amore è forte, profondo, capace, coraggioso e chi lo prova non sa più confonderlo con null'altro. chi l'ha provato si incattivisce anche un po' perchè non sopporta più il tiepidume e le manfrine: sa cosa sia e non attenderà null'altro che non ne raggiunga la stessa misura.

    quando l'uomo che affermava d'amarmi è stato capace di rinunciate, ho capito che era solo una parola.
    immagino per per lui io sia poco più di un ricordo; non così lui per me. mai.
    ma questa è la vita...

    RispondiElimina
  11. imparerò mai a digitare senza commettere errori di battitura? eheheh
    perdonami :-(

    RispondiElimina
  12. shadow@ Non ti preoccupare, errori di battitura li fanno tutti prima o poi. ^_^
    Per tornare al post, eppure ti assicuro che l'ho veramente amata, che veramente mi sono spinto con lei ben oltre a quello che ho dato ad altre, eppure ancora oggi non riesco a pensarci serenamente.
    Baci.

    RispondiElimina
  13. Non mettevo in dubbio il tuo amore :-)
    Salvo i matti - e qualcuno esiste -non si ama unilateralmente: ci si invita, autorizza, concede reciprocamente. A volte uno dei due "mente". Non necessariamente in mala fede, ma mente.
    E' questo, credo, che genera rabbia e il malessere del pensiero: voglia di prendere il mentitore, sbatterlo con le spalle al muro, aprirgli la testa per vedere cosa ci sta dentro, chiedergli perchè mai ci ha fatto questo.
    E alla fine leccheremmo le ferite che noi stessi abbiamo inferto, perchè questo è l'amore... :-)

    RispondiElimina
  14. Anche per me diventa sempre più difficile amare sia per amicizia che per compagni di vita, inizio ad essere stanca di ricevere batoste e tutte mi restano dentro, è proprio vero che non si dimentica mai.
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  15. shadow@ Ma un bacio che mi segui sempre!

    Credo che anche lei mi amasse, molto, solo di un amore malato e totalitario, avrei dovuto esserci soltanto io nella sua vita, pretendeva lo stesso da parte mia.

    Sono scoppiato, letteralmente.

    Se questo è amore...Ne farei volentieri a meno ^_*

    Ciao e alla prossima.

    RispondiElimina
  16. Silvietta@

    Ci accomuna quello che proviamo, a volte è vero ci si stanca, poi osservo persone che provano imperterrite, e mi viene voglia di riprovare.
    Diciamo che il mio post era uno sfogo postumo, ed ammetto che da molto tempo sono confuso.

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.