9/26/2016

multe alle prostitute e ai clienti


AGGIORNAMENTO SUI POTERI DEI SINDACI E PROSTITUZIONE, QUESTO ARTICOLO NON E' PIU' ATTUALE.

Sono note le mie posizioni sulla prostituzione, regolamentare per migliorare le condizioni di coloro che vivono vendendo sesso, pensando anche che gli introiti del lavoro "regolare" potrebbero essere in parte destinati alla tratta dei corpi. 

Come ho scritto giorni addietro la Cassazione ha dato ulteriore lettura di come deve essere interpretata la legge Merlin, imponendo ad una meretrice di pagare le tasse sulla prostituzione.

Non potendosi ritenere illecità l' attività se vi si viene tassati come mai in due località come Martinsicuro e Colonnella vengono multati pesantemente o i clienti o chi offre il proprio corpo?

Solitamente è un ordinanza sindacale che aggira la legge nazionale, parlando di decoro o "sicurezza", e seppur fosse in contrasto diretto con la stessa per evidenziare questa discrepanza tra leggi dello Stato bisognerebbe che i suddetti casi o similari, finissero in tribunale, cosa che non avviene quasi mai data la natura del "crimine", che è uno stigma sociale. Sollevare la questione che riguarda la gerarchia normativa e attendere una sentenza chiarificatrice è praticamente impossibile o inutile, come spesso accade in altri ambiti (le leggi quadro ad esempio) lasciando tutto alla discriminante del legislatore locale, che decide di multare anche salatamente.


Ci sono casi in cui a dimostrazione l' illegittimità di questi provvedimenti è palese. Vengono multati i leggittimi mariti che hanno contratto matrimonio con una prostituta,  oppure ordinanze similari a tempo determinato proprio per aggirare le decisioni della Corte Costituzionale.



2 commenti:

  1. di principio sono daccordissimo con te se il lavoro è considerato legale e quindi tutelato allora alla fine anche se con qualche remora bisogna pagare tasse e contributi...ma finchè è ritenuto illegale dobbiamo rischiare solo la galera o le multe...!? baci baci baci e sempre grazie per accendere i riflettori su casi che vengono trattati solo scandalisticamente !! baci baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Trav e grazie dei complimenti

      Elimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.