9/13/2016

puttaniere e gatte morte




Notizia divertente e interessante.

L' offesa dipende spessissimo dal contesto, il vario significato delle parole e l' intenzione.
Un uomo sicuramente mal consigliato da un avvocato ha denunciato la ex moglie per averlo definito "puttaniere", trovatosi di fronte al giudice di Cassazione. Per cui l' astio dei coniugi è arrivato a tre gradi di giudizio, parcelle pagate e aiudizioni in tribunale e il marito si è visto stringere in mano un pugno di mosche.





La motivazione è stata che puttaniere si riferisce anche al comportamento che alcuni definirebbero frivolo, altri da galletto, ovvero da persona che vuole avere relazioni senza coinvolgimenti sentimentali ma esclusivamente sessuali e con più persone.

Ci ho pensato, il tutto deriva dal termine e l' utilizzo di "puttana", che oltre ad essere un modo per definire coloro che fanno un lavoro delle proprie prestazioni sessuali è largamente usato  per definire le donne che tendono ad avere diverse avventure. Non è una questione di sessismo essendo usato in larga misura da entrambi i generi.

Qual'è il controaltare di puttana in simili frangenti? Puttaniere sembra il parallelo più logico, onde ragion per cui definisce uno status, non un offesa: " in alcun modo l' utilizzo di termini se bene oggettivamente offensivi siano insostituibili nella manifestazione del pensiero critico, non avendo equivalenti."

La donna ha invocato il diritto di critica avendo scoperto una relazione durante il periodo di separazione, ed ha vinto.

Cliccando il link trovate la sentenza.

 Cassazione, sentenza n. 37397/2016

1 commento:

  1. più conosco il mondo e più mi sembra strano...ho letto da qualche parte ma non so se è veramente accaduto che siccome la madre di un avvocato riceveva gli avvisi di pagamento arretrati da una compagnia di gas il figlio avvocato ha fatto causa per e sembra l'abbia vinta giustificando il tutto come una pressione psicologica che vessava la madre morosa...!! baci baci baci

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.