11/28/2016

bdsm e mente


Momento di scarsa creatività? Le muse si sono trasferite in un loft di Soho? La vena ispiratrice e dissanguata neppure fosse passato un vampiro?

Sudarelle da foglio bianco?

Datevi al bdsm



Ebbene sì, a quanto pare lo stato alterato di coscienza raggiungibile attraverso le sessioni ( per i neofiti i momenti in cui si investono i ruoli Dominazione sottomissione durante un incontro) sarebbero correlati ad un alto stato di creatività. 

Un campione di persone sono state sottoposte a dei test prima e dopo aver "praticato", rilevando che oltre ad una predispodizione al creare sono diminuiti i livelli si stress e aumenti l' eccitazione sessuale (a parer mio l' eccitazione è strettamente correlata al piacere che si riesce a ricavarne se si hanno certe inclinazioni, non è valida a 360 gradi). 

Secondo gli psicologi e studiosi della North  Illinois University proverebbe che non necessariamente chi si sottopone a certe pratiche è affetto da disturbi o patologie. 

Il risultato di tali studi sono stati pubblicati nella rivista PsycNET



2 commenti:

  1. io come te credo che il BDSM possa aiutare molte persone a liberarsi a superare certi piccoli traumi certe piccole paure che la vita ci combina...il lasciarsi andare il superare limiti soprattutto sessuali ci può aiutare a renderci più liberi più consapevoli di noi di quello che possiamo decidere e fare...il mio solito dubbio stà nel trovare le persone giuste che non siano solo prevaricatrici o possessive e per esempio la mia piccola paura è quella di essere legata, bloccata...!! io penso anche che il BDSM venga quasi naturale dopo aver fatto altre esperienze sessuali gradualmente...per esempio a me è capitata una persona che io adoro quando mi sbatte forte e mi possiede...mi è venuto istintivo concedermi a lui in questa maniera...era la persona giusta per fare certe cose...ora forse potrei anche affrontare la bellezza e la carnalità del BDSM...!! baci baci baci e grazie tesoro sempre prezioso nei consigli.

    RispondiElimina
  2. Quasi concordo su tutto, l'unico punto dove non concordo è l' uso del bdsm per il superamento di certi piccoli traumi, per quello serve l' aiuto di persone esperte nel caso si accumulino o non ci permettano di vivere serenamente.
    Vero è che ci si arriva spesso gradualmente e per diverse esperienze, anche se certi impulsi per alcuni sono assolutamente connaturati alla sessualità.

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.