11/12/2010

Sano Sicuro Consensuale (parte 2)

sicuro                                 
Non posso che felicitarmi del successo della prima parte di questa trilogia che riguarda la filosofia e il modo di vivere Bdsm

Ovviamente è da tenere in considerazione anche per il lato pratico del rapporto, è un vademecum di comportamento per rispettare alcune regole di sicurezza che servono ad entrambe le parti per non incorrere nella violenza fine a se stessa..
.
La suddivisione è :(Sano)(Sicuro)(Consensuale).

Con l’esperienza posso dire che i principi base, restano sempre validi, qualsiasi esperienza abbiate.

Parlerò a parte del Safeword, che non sempre corrisponde poi in sicurezza o consensualità, anzi a volte potrebbe essere un ostacolo.


Cosa si intende per Sicuro?




1)- Sinceri

Se non avete mai praticato alcune tecniche, utilizzato o provato determinati strumenti,  non vi improvvisate, chiedete al partner, se ha maggiore esperienza, documentatevi, studiate attentamente, cercate qualcuno che possa mostrarvi l’uso.La sincerità è il perno di tutto il rapporto.Ad esempio, non avete mai usato o provato il tacco rinforzato che vi calpesta? Non improvvisate, ammettete che per voi è una nuova esperienza. Non avrete alcuna sgradita sorpresa nell'essere sinceri.


2)- Esplorate con calma i limiti altrui, in base alla sopportazione fisica e psicologica.

Non date tutto per scontato, abbiamo dei limiti differenti, non sono tutti uguali, questo significa che non bisogna bruciare le tappe, cercate di applicare ogni nuova tecnica o sottomissione gradualmente per scoprire fin dove il vostro partner e capace di spingersi.Parte del divertimento è proprio quello, arrivare gradualmente a scoprire cosa potete fare, cosa maggiormente vi piace applicare come coppia.Questo ad ogni nuovo partner, un poco come ricominciare da capo.

3)- Non utilizzate oggetti “fai da te”.

Come la chiamo io la sindrome Ikea, anche se siete convinti di essere bravi nel costruirvi un gatto a 9 code con i fili del telefono desistete, quello che state costruendo dovete poi utilizzarlo su di un corpo vivo, non un quarto di manzo; spendete un poco di più e trovatevi un negozio di fiducia, ce ne sono alcuni veramente ottimi anche via internet che offrono sconti.

4)- Disinfettate con cura e asciugate gli strumenti in lattice che intendete usare nel rapporto, sia precedentemente, sia antecedentemente.Abbiate una particolare cura per quelli in pelle. 

Prendetelo come un rito che sancisce l’inizio di ogni rapporto o la fine, dare all’oggetto la cura necessaria per trasformarlo in uno strumento sublime.

5)- Concedetevi delle pause se ne sentite il bisogno.

Il rapporto può protrarsi anche diverso tempo, se sentite che vi state deconcentrando, stancando o Il/la slave (parte sottomessa) esprime il bisogno di riprendere fiato, congelate l’azione, senza però perdere il ruolo, magari dite alla parte sottomessa di mettersi il più comodamente possibile e intimategli il silenzio mentre magari vi fumate una sigaretta(per me il sigaro), oppure offendetela verbalmente mentre riprendete fiato.Nessuno vi corre dietro.


6)- Attenti all' igiene.

Avere un rapporto stretto con l'igiene propria e con gli strumenti che usate è obbligatoria.
Menzione particolare per il pissing, ovvero urinare addosso al partner, evitate che la persona venga a contatto attraverso le narici e la bocca con la vostra minzione. E' pur sempre materiale di scarto del vostro corpo ed evidentemente non sano, essendo anche portatore di patologie serie e pericolose se sussistono tracce anche minime di sangue magari precedentemente non ravvisate.

7)- Alcune pratiche o strumenti  non saranno mai sicuri evitateli. Usate la testa.

Questo punto nasce dalla domanda di un assiduo lettore di questo blog:"c'è un modo sicuro per usare le lame?", questo signore aveva contattato una giovane che chiedeva un certo tipo di pratiche con segni e cicatrici, mi sembra logico pensare che fino a che si usano alcuni strumenti come i paddle ad esempio se si colpisce troppo forte danni ce ne sono, per cui evitateli, però sono limitati, gli strumenti da taglio basta un errore anche piccolo e potete causare gravi lesioni.



Anche questa volta sono arrivato alla fine, alcune voci non trovano spazio altrove, sono il frutto del mio cammino di conoscenza diretta che spero possa aiutarvi.

Se volete aiutarmi a creare un portale dove potete inserire annunci, creare incontri, parlare, confrontarci, potete farlo QUI


Nessun commento:

Posta un commento

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.