11/11/2010

la famiglia di oggi




Una buona notizia, fino ad oggi i detrattori delle unioni gay-lesbo obbiettavano che comunque non si poteva permettere alle coppie omosessuali di unirsi per non incorrere nel rischio che adottassero bambini, con chissà quali conseguenze sulla psiche, finalmente possiamo rispondere che dopo uno studio di 24 anni sulle famiglie lesbiche della US National Longitudinal Lesbian Family Study (NLLFS), non hanno subito traumi dalla diversità famigliare, anzi nessuno dei 78 adolescenti NLLFS riferisce di essere mai stato fisicamente o sessualmente abusato  e che le tendenze sessuali dei genitoriali non hanno influito nel 97,2 % .



Gran bel risultato, ovviamente è troppo presto per mettere il padre in soffitta, 78 adolescenti sono un numero troppo poco significativo per adombrare anche solo lontanamente una qualsivoglia superiorità, però rende chiara una cosa che penso da anni, se il figlio è amato e curato come dovrebbero esserlo tutti, i gusti sessuali di chi li cresce resta nella sfera personale.

Studio condotto da: Nanette Gartrell, MD, Henny Bos, Ph.D. (Università di Amsterdam), e Naomi Goldberg, MPP (Williams Institute).
Alla faccia di Giovanardi che vorrebbe aiutare esclusivamente le famiglie eterosessuali con figli.

Nessun commento:

Posta un commento

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.