2/13/2011

Manifestazione se non ora quando

ruby_do
Qualche tempo fa mi lamentavo della mancanza di mobilità del femminismo, qualcosa si è mosso, comunque un passo avanti, anche se difettati da due comportamenti:

Alcune sono sicuro la considerano una manifestazione  “apartitica”, altre sono evidentemente lì per andare contro qualcuno, non a favore delle donne,  tutti coloro che sminuiscono tale manifestazione per questo motivo dovrebbero ricordare che la più grande battaglia per i diritti delle donne, il diritto di voto, ha visto la luce solamente perché la Democrazia Cristiana contava sul quel voto dato che all’epoca erano molto più pie  ferventi cattoliche degli uomini, ed è stato così per tutte le grandi conquiste femminee, battaglie di potere. Per cui lo considererei sì un peccato ma veniale se portasse ad un effettivo risveglio dell’azione della donna.


L’altro difetto è che siamo ancora qui a dover dimostrare che la donna non è solo tette e culo, condizione solo nostra nei Paesi avanzati occidentali, avremo dovuto superare questa fase molto tempo fa, guardare oltre, è come se ottenuto qualcosa chi combatteva si sia accontentata, allora in qualche senso si ricomincia da capo, dal fatto che oltre il corpo c’è di più.Questo sinceramente mi sembra grave.

Se qualche persona poco attenta dovesse chiedersi come mai un uomo che ama umiliare la donna facendo sesso (e non solo) spera in una maggiore presa di consapevolezza delle donne è pregata di leggere questo post, e cosa significhi essere slave.

5 commenti:

  1. Amen, concordo su tutto :-)
    Ti abbraccio e bacio.

    RispondiElimina
  2. mai pensato al discorso dell'umiliazione... è un'altra cosa l'umiliazione delle scelte sessuali, vabbè...
    a me però questa manifestazione le ha fatte un po' girare :-D
    siamo davvero ancora qui a dover dire queste cose? ho la sensazione che ci stiano strumentalizzando

    RispondiElimina
  3. Minerva Jones@ Abbraccio doppio, ho letto il tuo post e credo sarebbe bello incontrarsi, ma non adesso, quando farà più caldo, tutti insieme ovviamente, noi lettori del mondo di Minerva, così ci guardiamo in faccia e iniziamo a sbellicarci dal ridere.

    shadow@ meglio puntualizzare, non sia mai mi tocchi rispondere ai rimbrotti di qualche cretino occasionale.Come dico nel blog, e siamo ancora qui a dover dimostrare che la donna non è solo tette e culo, per cui condivido.

    RispondiElimina
  4. concordo pienamente con shadow...ne ho piene le palle di tutto questo..è vero,le donne non sono solo tette e culo e per fortuna abbiamo un cervello per ragionare,ma è ora di finirla..

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.