5/29/2012

Avviso ai naviganti


Sarò chiaro e netto. Cari internettiani, nel caso in cui vi siano difficoltà con l’attribuzione di opere di testo o di immagine, siete pregati di avvisarmi via mail, senza iniziare discorsi lunghi leghe o ammiccamenti poco chiari in giro per i post, per poi arrivare alla fine a chiarirvi dopo che vi ho dato la mia attenzione, sprecato il mio tempo, veder disillusa la speranza che le persone si rendano conto che se cercano fiducia prima devono concederne.

Leggere il disclaimer per favore se doveste avere dubbi.

Io non sprecherò mai più tempo con beghe inutili. Siete avvisati, se persisterete il web è tanto grande, andate altrove. Stessa cosa avviene per chi anche sottilmente offende chi esprime le proprie idee, che sia il curatore del blog o chiunque altro, anche nei commenti. Stare dietro a coloro che si definiscono incazzati per fatti propri non è il mio lavoro, non vengo pagato, per questo devo mettere un freno.

Di persone che fanno la voce grossa dietro la tastiera sono effettivamente stanco,non mi rivolgo a nessuno in particolare,  io ho un metodo, prima invio il mio numero di cellulare per discutere la questione, otto volte su dieci vi assicuro che la cosa muore lì, poi siccome non sono villico lascio sempre la possibilità di chiarire, ma solitamente gli animi si calmano senza il chiarimento telefonico.

9 commenti:

  1. Mi stupisco di come in quest'ultimo periodo non ci sia un blog, dico uno, in cui non si litighi per qualcosa. Se ti fai un gito è sconcertante.
    Io me ne sto guardando bene dal non cadere in nessun tipo di provocazione. Ho notato come ripaga l'indifferenza in queste situazioni... niente è migliore.
    Buona fortuna.
    Ciao ;)

    RispondiElimina
  2. Ops... volevo dire "giro" non gito.

    RispondiElimina
  3. cav.
    hai tutta la mia comprensione nonchè stima

    buona giornata

    RispondiElimina
  4. BellaDiGiorno@ Cara Bella guarda, sono stato fin troppo gentile, poi quando tutto sembra che si sia aggiustato qualcuno si permette di inviarti una mail con scritto "per me il rompicoglioni sei tu", quando non mi sono mai permesso di usare frasi del genere non è una persona con un profondo rispetto per gli altri.
    L'educazione non è opzionale.

    Allora il signore che dice di praticare bdsm da trenta anni e si comporta come un fanciullo, invitando persone che mi leggono di visitare il suo blog, dovrebbe coltivare anche l'educazione, oltre al fatto che dovrebbe riuscire ad avere l'accortezza di essere meno sibillino possibile e più chiaro, dote fondamentale per un Master a casa mia...

    Il signore che ti invia una mail con dati che non interessano a nessuno come il numero di visualizzazioni del suo blog che non sono quelli ma molti di più, come se giocasse a chi piscia più lontano a me non serve.

    Anche perché nessuno gli ha chiesto niente.

    Sarà che molti vivono problemi grossi a casa, ma come gli ho scritto che sia incazzato come un drago non ti da nessun diritto sugli altri.

    RispondiElimina
  5. ...la muta...@ Grazie tesoro ^_^

    Ti invio una mail.

    RispondiElimina
  6. Sta succedendo qualcosa di strano nel tuo blog. Nella mia bacheca ci sono aggiornamenti, ma se clicco sul post è stato come cancellato...
    *__*

    RispondiElimina
  7. BellaDiGiorno@ Sì perché a volte li programmo, ne scrivo due o tre poi lascio che si disperdano durante la settimana.

    Volendo dare maggior risalto a questo ho solo rinviato il prossimo post.

    Comunque grazie della segnalazione.

    Baciooooo!

    (voglio la tazza di Wonder Woman che si vede sul tuo blog)

    RispondiElimina
  8. Bella vero?
    La vorrei anche io...

    RispondiElimina
  9. BellaDiGiorno@ Effettivamente è molto simpatica, per le labbra di donne stupefacenti.

    Sia come meraviglia,che come dipendenza...

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.