11/27/2010

Film Berlusconi



Di una cosa possiamo essere sicuri, nella nostra penisola non manchiamo certo di fantasia.

Sapevo che prima o poi qualcuno ci avrebbe pensato, delle vicende pruriginose del nostro amato od odiato Premier il cavalier Silvio Berlusconi ne hanno fatto un film Hard o a luci rosse come preferisco chiamarlo, perché ha il sapore un poco vintage del secolo scorso quando tra viottoli umidi e scivolosi le donne di malaffare mettevano dei teli rossi a coprire le lampade.


Tornando a bomba sulla notizia, l'ormai mitico Rocco Siffredi imitando anche con la voce e in alcune terminologie il Cavaliere si cimenta in una nuova fatica erculea, prende spunto dal bunga-bunga e ricrea una versione pornereccia dei famosi "inviti a cena".

Ovviamente nel film viene esplicitato che ogni riferimento a fatti o persone e puramente casuale, ma se persino una delle spalle nel film che gli procaccia "la materia prima" si chiama Lele, c'è poco da immaginare.

Se vi dicono che il Paese è andato puttane la colpa è anche del presidente Rokko.


Nessun commento:

Posta un commento

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.