3/06/2011

Berlusconi le nuove foto

Berlusconi allegro

 

Ovvero come Barbara Guerra riesce a scatenare un conflitto con le foto sul cellulare.

Ci siamo, questo è lo scatto buono, le foto trovate sul cellulare e sul pc della suddetta subrette mostrano come le notti passavano tranquille, si guardavano un filmetto, come diceva Fede in quel di Gennaio.

Parrebbe però che i film stuzzicassero altro, o almeno producessero qualche strano effetto sulla temperatura della stanza perché la Guerra capita di vederla spesso nuda in varie situazioni. Nel file «Annina»,contenente le foto e  inserito negli atti del processo che riguarda evidentemente la stessa serata di Arcore, all’allegato 12 si vede un bacio tra donne, abbastanza osé.

Qualcuno potrebbe dire che non basta, ma la vera tegola è la dimostrazione che il Presidente del Consiglio ama le divise in latex, La divisa comprende una camicetta scura, apparentemente in lattex, con una generosa scollatura e che riproduce una divisa da poliziotta, Silvio fetish dopo Silvio operaio? Anche Silvio ama il Bdsm? Non lo scopriremo mai purtroppo.

Questa volta la Stampa, con un articolo di Paolo Colonnello, ha sganciato la bomba, è proprio Guerra (Barbara).

7 commenti:

  1. Me la spieghi una cosa - essendo tu rappresentante del sesso maschile? Dove queste foto sono 'erotiche'? Dove queste ragazze con corpi fatti con lo stampino (9 volte su 10 manipolate dalla chirurgia che le rende bambolotti di gomma), con pose/posture/espressioni del corpo e del viso sempre identiche - banali e scontate - sono 'erotiche'?
    Continuo a non capire! Ieri sono caduta nella crema per il corpo al latte di mandorle, e poi sono andata a letto presto leggendo Bataille - non ti dico l'effetto delle due cose insieme! Tra i danni infiniti di questa gente, continuo a pensare che ci stanno anche tirando a distruggere l'immaginario erotico, cui regisco difendendo disperatamente il mio. Mi sento in guerra, ed è estenuante :-P

    RispondiElimina
  2. @ Minerva Eccomi! Mi vesto elegante che rappresento tutta la categoria.
    Sono sicuro di poter garantire che il soggetto della parola "erotiche" riguardasse gli atteggiamenti non le persone.
    Ti dirò, condivido quanto dici, chi non concorda non ha mai toccato un seno rifatto che ha perso di sensibilità e di bellezza, anche se non è più come quando avevate 18 anni la naturalezza non ha prezzo, così come altre parti del corpo, però questa mattina mi sono svegliato con una certa voglia di latte...
    XD La porcata l' ho detta.

    Quattro giorni fa sono scivolato sulla pipì del gatto, che è una guerra alla sfiga?

    RispondiElimina
  3. Quando dico che "sono caduta nella crema per il corpo al latte di mandorle" intendevo dire che me ne sono spalmata addosso quanto bastava da sentire pelle morbida e profumo che mi risaliva nelle narici man mano che mi rigiravo nel letto :-P
    Mi sarei mangiata da sola :-D
    Il mio erotismo comunque non è neanche in quegli atteggiamenti. Voglio uomini che si eccitino a pensare alla mia scena di cui sopra, e che ridano della tizia sdraiata nell'acqua con la solita postura di 'abbandono'.
    L'immaginario - quello ci stanno cercando di distruggere :-(

    RispondiElimina
  4. @Minerva cit:"L'immaginario - quello ci stanno cercando di distruggere :-(".

    Per questo quelli come noi sono preziosi, una finestra verso una concezione diversa dell'erotismo.

    Baci e abbracci.

    RispondiElimina
  5. Io ce lo vedo. Secondo me gli piace anche!

    RispondiElimina
  6. Ed ecco spiegato il motivo della riforma della giustizia...

    RispondiElimina
  7. @Bella: ce lo vedo anche io....

    @sushi: ecco perché sentono in tanti il bruciore...Sarà un dildo o dovremo toccare con mano le bianche e flacide carni?...

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.