3/05/2011

Lussuria

lussuria 














Sotto l’Equatore il peccato non esiste, ottimo incipit, era diverso tempo che non leggevo un libro tanto frizzante e scritto bene.


Questo libro ha il tipico taglio degli scrittori del sud America, fatto di magia, di sapori esotici e una visione molto più spirituale, anche quando si tratta di sessualità spinta, con molta naturalezza, leggendosi anche nella formazione dello scrittore João Ubaldo Ribeiro il fatto di aver scritto anche libri per bambini, dove molte cose sono naturali, semplici, dove si perde il senso del peccato:
  "Soddisfatto e sollevatissimo, stava fumando la tradizionale sigaretta post coitum, quando lei lo ha guardato e gli ha detto: E nel culo, non me lo metti?"
La trama collega i racconti privati di una signora in età, che ha consegnato un fascio di fogli davanti alla porta dello scrittore, confessando cosa si nascondeva dietro la sua vita di donna, l’altra vita.
In alcune parti la confusione la fa da padrone, la trama si perde in una serie di torrenti differenti che si mescolano come nel sesso, odori, sapori, godere, dolore e dolcezza.
NON è un libro pornografico, parla di lussuria su molti piani e vale la pena leggerlo.
Consiglio questo autore, non molto conosciuto purtroppo, QUI PER ACQUISTARE.

Nessun commento:

Posta un commento

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.