9/03/2013

Caning


















Questo post è nato da una discussione che riguardava le "tecniche" apparentemente non cruente ma che abbisognano di molta manualità ed attenzione, come nella pratica del caning, ovvero la fustigazione o bastonatura con uno strumento particolare chiamato appunto "cane", un particolare strumento atto proprio a quello scopo.

Ricordate sempre il principio del Sano, Sicuro, Consensuale, di usare la 

Safeword e che siete gli unici responsabili delle vostre 

azioni, i miei sono solo consigli, ricordatevi che ogni persona 

reagisce diversamente ad ogni pratica, sia nel corpo che 

nella mente, tenetene conto. 



Nel post di cui ho lasciato il link sopra, basta cliccare, in cui  sconsiglio l'uso della canna di bambù, per svariati motivi (che vi invito a leggere prima di proseguire) avendo invece un veloce scambio di vedute con il signor Davide La Greca per i più conosciuto come Maestro BD, ho scoperto che lui usa appunto tale materiale.

NON LE HO MAI UTILIZZATE E NON POSSO RIPORTARE ESPERIENZE PERSONALI, però mi sembrava giusto riportare quanto detto da uno dei maggiori esperti di Bondage e Bdsm.

Ci sono a quanto pare accorgimenti particolari prima di tutto per quanto riguarda la manutenzione:

Davide La Greca-. Il bambù si usa, come tutte le cose va saputo trattare, pulito, scartavetrato per le schegge e se possibile laccato un poco per evitare l'effetto poroso.

Insomma la manutenzione diventa più difficoltosa per la laccatura, soprattutto per quelli come me che portano i comodini dal falegname.

 Davide La Greca-. Fa più male perchè ha i nodi che fanno spessore ma si usa e con soddisfazione.

Sembra che la maggior soddisfazione stia nel fatto che dia sensazioni più marcate, questo ve lo dico per esperienza, pur non avendolo provato direttamente ogni strumento che implicando maggior dolore abbisogna di attenzioni e maneggevolezza maggiori.


Davide La Greca Controllare sempre che non sia scheggiato, le listarelle tagliano. E ripeto se lo tieni pulito va benissimo. Io lo disinfetto con l'amuchina. Anche se lo scurisce un pò. 

Preferisco prodotti come Germozero, però non posso essere sicuro della differenza(dopo aver consultato ben tre farmacisti ho ricevuto la seguente risposta alla domanda, in caso dovessi disinfettare un attrezzo che a contatto con la pelle potrebbe causare lesioni ho ricevuto tre risposte: Meglio l'Amuchina perché anche se evaporano entrambi il sale di ammonio è comunque un sale anche se si possono usare tutti e due; sono validi entrambi;  meglio l'Amuchina dato che uno dei componenti è una superficie.Le farmacie si trovano una a Cupra Marittima, in piazza, le altre due a Grottammare in prossimità del centro cittadino.), esistono "canne" anche di plastica, facili da pulire e di diverso colore, certo meno affascinanti ma più pratiche e con fogge che ricordano attrezzi con elementi naturali.

Come detto questa è una semplice discussione tra due persone, se qualcuno volesse correggere o modificare quanto detto sono aperto a nuove interpretazioni.

Saluti










7 commenti:

  1. Avevo già letto il post sul caning, eccitante oltre che essere interessante. Mi ha fatto subito venire voglia di provarci. In effetti però il bambù ha indiscusso fascino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come detto non ho provato il bambù. Viene considerata una tecnica di difficile esecuzione perché è facile sbagliare e fare danni, anche seri, per cui occhio.

      Elimina
  2. Bon, questa m'è nova ma siccome vorrei capire: con cosa lacca il bambu?

    RispondiElimina
  3. Colpa mia mi son dimenticato di chiederlo, provvederò il prima possibile.

    Anche io non ho mai provato il bambù che da alcune fonti è sconsigliato, però è sempre un punto di vista, precisando che non ho esperienza diretta in merito.

    RispondiElimina
  4. ho fatto un post dietro al tuo, così per precisare qualcosa e quello che so. magari ne viene fuori qualcosa di buono. grazie per la cortese risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispondo immantinentemente, nel post commetti tanti errori di valutazione, prima di tutto non parlo di esperienze con la mia compagna ma di una veloce chiacchierata su internet con tale Davide La Greca, ovvero Maestro BD, Correzione dovuta e per nulla scontata, nel post si parla di una veloce chiacchierata tra me e il signor Davide La Greca via internet, a meno che Maestro BD non sia diventato la mia "compagna" non vedo il motivo di nominare così il link.

      Secondo appunto, se lo si legge si capisce subito che io pur restando nelle mie posizioni riporto esclusivamente quanto riferito in maniera veloce, che si discosta alquanto da quanto precedentemente scritto in altro post che comunque consiglio di leggere.

      Per quanto riguarda la scartavetratura proposta da Maestro BD non mi sono espresso nè nella chat nè nel post, lasciando la questione in sospeso per migliore chiarificazione. Dicasi per la laccatura che effettivamente ho dimenticato fi approfondire.

      Per quanto riguarda Germozero, è uno dei più forti disinfettanti, se tu avessi letto la discussione che posso riportarti per intero, io non uso materiale legnoso, ma plastico, capirai che cambia le cose.

      Ti consiglio la prossima volta di essere più preciso, di riportare le cose nella giusta maniera e di chiedere prima di sentenziare.

      Comunque dato il tuo interessante punto di vista riporterò al gruppo di discussione quanto da te scritto.

      Elimina
    2. Tra parentesi...LO SCRIVO ANCHE: "Preferisco prodotti come Germozero, però non posso essere sicuro della differenza, esistono "canne" anche di plastica, facili da pulire e di diverso colore, certo meno affascinanti ma più pratiche e con fogge che ricordano attrezzi con elementi naturali."

      Elimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.