7/15/2016

No Geisha


Continuano le proposte di lettura durante il periodo estivo per poi tornare alla regolare pubblicazione del blog a Settembre.

Quando ci si avvicina ad un' altra cultura, sia materialmente che virtualmente attraverso le opere artistiche, ho sempre pensato che fosse meglio farlo a piccole dosi, piano, piano.

Nel caso della lettura una serie di racconti che portano stili, sapori, realtà diverse per ogni scrittore ( o scrittrice ) è il mezzo più semplice.

No Geisha offre uno spaccato tutto al femminile, dalla liceale che considera la propria vagina una vongola, alla prostituta per amore che riesce a trovare qualcosa che dia un senso ad una vita sempre più piatta, anche attraverso piccoli gesti gentili provenienti dai suoi clienti più "pervertiti". 

La manager di successo bloccata in una casa dall' invadente tassista che la crede una madre di famiglia e casalinga perfetta. Fino ad arrivare alla realtà di una donna non avvenente che non riesce ad avere un rapporto carnale ma resta in una bolla fatta d' amor platonico, vedendo questa impossibilità di relazione come se fosse il Desiderio stesso a parlarne.

Unico racconto che ho trovato noioso è " la stanza" di Fujino Chiyda, senza un vero costrutto e basato su un intreccio di rapporti impalpabili.

L' etichetta " Oriente " prende in esame libri, film e cartoni animati appunto dei suddetti Paesi.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Disegno di Pablo Jurado Ruiz

2 commenti:

  1. se sempre molto colto ed attento ai problemi sociali legati alla sessualità e al mondo femminile...sempre grata dei tuoi suggerimenti...saranno pure letture estive ma sono molto istruttive !! grazie tesoro baci baci baci e buona estate !!

    RispondiElimina
  2. Ciao Trav,
    come vedi l' anticipare i post estivi mi permette di stare rilassato (non al sole) e distaccarmi un poco dal blog. Grazie delle tue parole.

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.