6/29/2017

W la fica





Notizia apparsa nei giorni scorsi, durante la manifestazione gaypride a Latina una persona spiritosa ed evidentemente contraria a certe manifestazioni ha espresso il suo dissenso con uno striscione.

Essendo a favore sia delle manifestazioni che al dissenso, seppur non condivido, non sarebbe una notizia di alcuna importanza. Purtroppo è stata strumentalizzata parlando di gay che lamentandosi hanno ottenuto che fosse rimosso. Non è così, le forze dell' ordine a livello preventivo e in maniera assolutamente autonoma hanno chiesto che venisse riarrotolato e tolto tra i due balconi.



Partiamo dal dire che la notizia è stata da prima distorta in quei portali che cercano di trarre in inganno tendenziosamente, partendo già dall' intestazione del sito stesso, come ad esempio LiberoQuotidiano. Non si è avuto alcun roblema a arlare di Gestapo Gay, dimenticando che lo striscione non è offensivo per la comunità LGBT, a meno che in maniera assolutamente miope ci si dimentica dell' altra metà del cielo, quello lebico e quello bisessuale.

Quando ci sono dei presupposti di intolleranza si tende a dimenticare che la realtà è più complessa di come la si dipinge, in certe manifestazioni non ci sono solo maschi gay.
Altra ulteriore riflessione si potrebbe fare riguardo al fatto che molti di coloro che trovano intollerabile la vita omosessuale accettano di buon grado, se non addirittura trovandolo eccitante, che due donne si accoppino tra loro. Per cui il cartellone tende a voler colpire solo un' unica parte della manifestazione.

La ristrettezza mentale si mostra anche nel dissenso.

Nessun commento:

Posta un commento

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.