7/18/2017

prostituzione e multe un puttaniere si ribella




Devo dire che non ho trattato il problema delle multe ai clienti delle prostitute o prostituti secondo morale.
Perché effettivamente la morale nulla dovrebbe averci a che fare.


Una sanzione amministrativa è l' obbligo di pagamento di una somma in denaro per aver commesso atto illecito che solitamente si ritiene riparabile in codesto modo e di scarsa entità, come dice il nostro ordinamento la pena deve essere commisurata al reato.

Tutti gli accorgimenti diretti e indiretti che cagionino l' ulteriore inasprimento della pena, sia in termini materiali che immateriali, dovrebbero essere vietati. Così non è per il sindaco Breda Barnini di Empoli.

Un signore di Fucecchio di 52 anni, di cui non è dato sapere il nome, dopo essersi appartato con una lucciola, si è visto comparire due poliziotti della stradale, che avendolo colto in flagrante a far salire la signorina, si sono fermati nei pressi dell' automobile a verificare che il fatto si fosse consumato.

Fin qui un fatto come tanti, non fosse che il signore in questione non solo a chiamato il primo cittadino per fargli sapere come la pensasse sulla questione, ma ha reso pubblica la telefonata attraverso Radio 24, spedendo in qualche modo il contenuto alla trasmissione La Zanzara (puntata 17/07/2017).

Essendo capitato per caso durante la telefonata già avviata in ascolto, sono riuscito poi a recuperarla.

Da parte del signore a cui viene contestato l' illecito si nota d' apprima un tono quasi rotto dal pianto, dovuto probabilmente al rendersi conto di quale sconquasso porterà la suddetta multa nella propria vita famigliare, poi rivendica il fatto che un elemento terzo, statale, si è dato il compito di censore delle vite altrui.

Sì perché, pur ammettendo che avrebbe voluto pagare, gli è stato risposto che avrebbe dovuto attendere la raccomandata a casa, senza possibilità di rimediare immediatamente.

La risposta del Sindaco Breda è stata alquanto supponente e piena di errori:

La prostituzione non è illegale, come essa afferma più volte.  Lo è lo sfruttamento.
In secondo luogo riesce a far comprendere che non differenzia la prostituzione dal decoro pubblico. Assieme alla Giunta è stata emessa un' ordinanza che per l' appunto punisce certi comportamenti in macchina o altro mezzo, seppur in luoghi appartati, comunque pubblici.

Complimenti al Sindaco per aver dato prova di profonda comprensione e competenza su suddetta materia.

Che anzi la multa recapitata a casa è un' ulteriore deterrente al non compimento di certi comportamenti, sempre secondo la signora, atto necessario. Peccato che qui come detto sopra ci si trovi di fronte ad una pena suppletiva atta ad intimorire il soggetto, provocandogli disagio psicologico ed eventuali problemi sociali, perché in molti ambienti far uso di sesso a pagamento è ancora uno stigma, non solo in relazione ai rapporti di coppia.

Supponente perché a risposta dell' accorata lamentela essa risponde che avendo avuto il tempo di andare a prostitute sicuramente avrà tempo di intercettare la posta e non far capitolare l' armonia famigliare( ho abbellito).

Non è una questione morale, come essa stessa sostiene nella stessa intervista, la Breda Barnini confonde lo Stato laico da quello confessionale, dove si punisce il comune sentire del peccato correlato appunto alla morale.

Il signore di Fucecchio risponde che secondo lui, non commette nulla di riprovevole, paga per un servizio, e che per questo servizio gli viene:" rovinata la famiglia, con du figlioli". Ora al di là del problema dello sfruttamento che in generale esiste e regolamentarlo non elimina ma delimita meglio, chi decide quali delle due visioni è preponderante se non giusta? Il potere.

Per cui questo altro non è che il Potere che determina l' uso dell' altrui e proprio corpo.


Nessun commento:

Posta un commento

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.