12/06/2010

coppia in crisi

Dobbiamo Parlare Low


A tutti i maschietti in lettura, vi è mai capitato di aver finito di fare l’amore e di essere concentrati ovunque tranne che sulla donna con cui avete avuto un rapporto?

Pensieri le cui profondità vi hanno portato a distanze siderali dalla figura femminile amata.

(La vignetta è del mitico Pv
Ecco i pensieri maschili più comuni:

1) Ho sonno, ho fatto una fatica bestia con quelle due posizioni che gli piacciono tanto me lo merito di schiacciare un pisolino.
( il riposo del guerriero)

2) ‘Azzo ha fatto il Milan(o altra squadra) in casa?Speriamo bene che domenica ci tocca la trasferta difficile, almeno manteniamo il distacco.
(ancora in trance agonistica-sessuale vogliamo sapere le gesta di altri atleti).

3)Che palle domani al lavoro è una giornataccia, per coloro che devono trovare impiego, domani devo metterci ancora maggiore impegno.
( il pensiero di quanto ci è costata l’aperitivo, la cena, il dopocena, la benzina, ci attanaglia; donne non illudetevi non pensiamo a costruire una dolce alcova amorosa)

4)Dove sono i toscanelli?(le sigarette).

5) Sono proprio stato bravo, l’ho spaccata, madonna che gemiti,
(questo è il pensiero degli uomini un poco ignorantelli, signori e ragazzi ricordate una cosa, da lì ci escono i bambini, la circonferenza cranica è all’incirca di 35 cm, se ce lo avete tanto grosso chiamatemi che andiamo al guinness dei primati)

6)Sono rimasto con i calzini, fa freddo, speriamo non ci faccia caso.
(il pensiero dell’illuso, la donna le nota ‘ste cose, sei tu che infoiato potresti cavalcarla con i collant ancora addosso e poi domandarti se è ancora vergine, lei no.)
calzini
 

Diversamente per la donna colloquiare con il partner preso da tali  profondi quesiti è frequente, nasce dal fatto che questo atteggiamento è un retaggio dell’evoluzione(leggi qui) che la porta a prolungare il clima di intimità per capire se l'uomo con cui sono state possa essere o meno un partner ideale.

Ha fatto eccezione per me una ragazza che si è girata dopo tanta fatica mettendosi a dormire, sarò sincero quella volta sono andato così male da sapere che non si è addormentata durante per cortesia.

Comunque i nostri avi erano furbi, alzavano le pelli dei leoni delle caverne e biascicavano a malapena che sarebbero andati a comprare la carne di Mammut dal macellaio, per poi sparire, dai e dai la donna è mica scema .

Per cui maschio, occhi aperti e se proprio non ci riesci ti resta sempre la scappatoia delle sigarette, se inavvertitamente ti venisse in mente di restare, almeno smetti di fumare, che la scusa non ti serve più.

Nessun commento:

Posta un commento

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.