1/06/2014

godere con il culo





   In attesa del post di Capodanno, che sto scrivendo ma non trovo la necessaria ispirazione, la cui pubblicazione avverrà a breve, lascio la lettura di un utile e divertente guida alle posizioni per colpire il culo che ho trovato girovagando per il web. 

Ho apportato dei tagli e modifiche anche curando maggiormente altri aspetti come la sicurezza, ma l'impianto di quanto pubblicato dall'autrice risulta inalterato nella sua freschezza ed utilità. 

Non tutti i consigli sono applicabili a tutte le forme di spanking o fustigazione, ovviamente in caso si utilizzassero strumenti particolari si dovrà tenere conto di certe accortezze, come nel post dedicato al " caning ".

Consiglio di leggere i miei post dedicati allo " spanking " o " sculacciata " prima di addentrarsi nella lettura di quali posizioni è meglio tenere e che effetto fanno. 

Disponibile anche la SECONDA PARTE.

Ricordate sempre il Sano Sicuro Consensuale, di usare la Safeword e che siete gli unici responsabili delle vostre azioni.







Nello spanking e più in generale nel BDSM, ordinare al soggetto sottomesso di assumere un corretto atteggiamento posturale prima di ricevere una punizione fisica è di fondamentale importanza, tanto per chi colpisce quanto per chi è colpito, per diversi motivi:

Chi riceve il castigo può trovare le varie posizioni più comode o più scomode. Una postura comoda aiuta a concentrare meglio l'attenzione sui colpi ricevuti, tende a far rilassare sia fisicamente i muscoli che psicologicamente, influendo sulla ritmicità dei colpi e sulla loro forza( meno veloce e leggero il colpo più ci si trova a disagio nella postura, con un ritmo più serrato e più forte in caso di posizioni via via più confortevoli).

 Una posizione poco confortevole è più indicata nel caso di una vera e propria punizione, in quanto ai colpi ricevuti si aggiunge come supplemento di pena la scomodità a cui il soggetto viene costretto, per mezzo di vincoli oppure sotto la minaccia di ricevere colpi supplementari qualora si spostasse. 

Agevola l'azione della figura dominante che colpisce, una buona presentazione delle parti anatomiche scelte come bersaglio riduce al minimo il rischio di raggiungere per errore aree non desiderate.

Posizioni OTK


Variante 1 - classica
La posizione OTK (acronimo di Over The Knee = "sopra il ginocchio") è quella tradizionale per sculacciare sulle natiche, anche conosciuta come à la maman ("alla mamma") e consiste nel posizionamento della parte inferiore del corpo della persona castigata non proprio sulle ginocchia dello/a spanker, ma in grembo.
I piedi devono appena sfiorare il suolo. Tutto il peso dello/a spankee deve riposare su chi sculaccia. La mano sinistra dello/a spanker sostiene lo/a spankee per la vita dal lato più distante da sé ed il gomito riposa al centro della schiena della persona castigata, per impedirgli di muoversi. Le mani di chi è castigato possono pendere in basso, però spesso la sinistra afferra la zampa della sedia per ragioni di stabilità e la destra può essere tenuta dietro la schiena, dove viene bloccata dalla mano sinistra dello/a spanker. Naturalmente, se lo spanker è mancino tutte le posizioni sono invertite. Questa postura è ideale per sculacciare con la mano o con strumenti corti (spazzola, paddle, ecc.).
Variante 2 - bloccata
Questa variante della posizione 1 può essere usata per un/a spankee che si muove troppo o è troppo forte per essere tenuto/a secondo la variante OTK classica. Le natiche sono posizionate sulla coscia sinistra di chi sculaccia, la cui coscia destra è utilizzata per premere su quelle dello/a spankee, tenuto giù dalla mano sinistra dello/a spanker.
Quelle OTK sono le posizioni preferite dalle madri per sculacciare con la ciabatta, la spazzola per capelli o il cucchiaio di legno.
Variante 3 - sul divano
Un'altra variante dell'OTK è quella con la persona castigata sdraiata su un divano. 

Variante 4 - sul divano bloccata
In questa chi viene castigato non solo riposa abbastanza comodamente, ma è disposto in modo tale da non dover essere trattenuto/a in posizione.
Lo/a spankee può divincolarsi a proprio piacimento, risultando comodo per sé stesso/a e piacevole per chi le dà. 

Variante 5 - sul letto
Un'altra possibilità per controllare una persona castigata energica o che si muove troppo è quella di sedersi su un letto, mettersi lo/a spankee sulle ginocchia, ma con la testa rivolta alle proprie spalle, sostenendolo/a da sotto col braccio sinistro.







POSIZIONI IN FLESSIONE


Variante 1 - caviglie
La tipica posizione scolastica per colpire con la verga o il cane è quella in cui chi è castigato si flette afferrandosi le caviglie. Deve mantenere le gambe dritte, senza piegare le ginocchia perché ciò, specialmente per un uomo, espone i genitali ad un colpo indesiderato. Le gambe devono rimanere aperte, per impedire che il soggetto possa contrarre i glutei. In questa posizione i glutei rimangono ben tesi, quindi il dolore sarà più forte. Questa versione richiede che lo/a spankee sappia flettersi, perché non tutti possono farlo. 
Variante 2 - ginocchia
In questa variante, più accessibile alle persone normali, chi è punito si flette in avanti appoggiando le mani sulle ginocchia e offrendo le natiche alla sculacciata. È necessario concentrarsi per mantenere l'equilibrio. Si deve ordinare allo/a spankee di tenere la testa alta, così che inarchi la schiena e presenti bene le natiche (ciò che nella posizione precedente sarebbe molto forzato).


Variante 5 - contro il muro
Un'altra posizione classica per colpire è costringere il soggetto a piegarsi a metà, appoggiando le mani alla parete. Le gambe devono rimanere bene aperte.
Variante 4 - ad arco
Ancora una possibilità. In questa il peso del corpo dello/a spankee dovrebbe poggiare il più possibile sulle mani, per impedire che possa sollevarsi. Per assumere la posizione le gambe dovrebbero essere tenute aperte e all'indietro.
Variante 6 - a braccia sostenute

Non tenete troppo a lungo la persona in questa posizione, massimo pochi minuti, le braccia  creano uno stato in cui il peso del corpo si concentra sul petto affaticando il cuore e la respirazione. ASSOLUTAMENTE VIETATA A CHI HA PROBLEMI CARDIACI E RESPIRATORI. 
Questa permette di tenere in posizione una persona castigata grande e robusta. Chi viene colpito rimane totalmente indifeso in quanto non può opporre resistenza senza procurarsi dolore alle articolazioni delle spalle. Deve rimanere in quella posizione e subire ciò che accade.


Variante 7 - a braccia sospese
 Non tenete troppo a lungo la persona in questa posizione, massimo pochi minuti, le braccia  creano uno stato in cui il peso del corpo si concentra sul petto affaticando il cuore e la respirazione. ASSOLUTAMENTE VIETATA A CHI HA PROBLEMi CARDIACI E RESPIRATORI. Con una corda si legano i polsi dietro la schiena e si sospendono. Fare molta attenzione: se la corda si scioglie la persona punita cadrà con la faccia sul pavimento. Il soggetto non va appeso: il peso del corpo può lussare le spalle (che comunque il giorno dopo saranno dolenti). È una posizione molto scomoda per lo/a spankee, ma lascia le natiche ben esposte ad una sculacciata.

Attenzione all' effetto "pendolo", ovvero con una serie di colpi il soggetto potrebbe avanzare in avanti con dei passi o oscillare proprio come un pendolo.

La pratica più sicura per ovviare subito a certi problemi è usare le mani ed esclusivamente quelle evitando strumenti più lunghi.






POSIZIONI IN GINOCCHIO

Questa è una serie di posizioni col soggetto inginocchiato che si possono far assumere a terrasu un letto o su un tavolo basso.

Variante 1 - prostrato
In questa le natiche sono presentate più sollevate che nelle altre.
Variante 2 - mani alle caviglie
Nella seconda, si ordina al soggetto di afferrarsi le caviglie tra le gambe, costringe ad aprire quest'ultime, lasciando accessibili l'interno delle cosce e le natiche.
Variante 3 - accucciato
La terza, che è migliore per colpire sulla schiena, è la più umiliante perché ricorda un cane accucciato, anche con le braccia parallele in avanti.
Variante 4 - a quattro zampe
È la classica posizione del cane.







POSIZIONI SULLA SEDIA



Variante 2 - gomiti sul sedile
Costringe chi è castigato a piegarsi molto, esponendo di più le natiche alla sculacciata, adatta per uno/a spankee di bassa statura. Si possono anche far appoggiare sul sedile le mani ma dovremmo fare attenzione che la testa non sbatta sullo schienale della sedia, per cui lo sconsiglio.
Variante 3 - in ginocchio sulla sedia
Un'altra possibilità è che la persona sculacciata si inginocchi sulla sedia, tenendo le cosce verticali e appoggiando il petto sopra lo schienale. Attenzione: se lo/a spankee si muove in avanti e il peso si sposta oltre la sedia, questa cadrà in avanti. Le ginocchia devono rimanere sul bordo della sedia.
Le natiche sono più carnose e protette, ma in generale gli schienali delle sedie sono troppo alti per ottenere una posizione ottimale e poi nel caso in cui la persona facesse dei movimenti in avanti o verso il basso lo schienale potrebbe colpire il petto o nel caso delle donne il seno, rendendo il tutto troppo poco sicuro. 


Data l'impossibilità di assicurarsi spesso che la persona non colpisca lo schienale sconsiglio caldamente tale pratica. 


Variante 4 - posizione Winchester
Altre posizioni con la sedia, seppure meno comuni.
Questa è chiamata "posizione Winchester" perché veniva usata nella famosa scuola inglese. Con due sedie contrapposte si può costringere lo/a spankee a mettersi a quattro zampe, poggiando la vita sopra gli schienali. Immaginate la sculacciata che può ricevere in questa posizione.
Riporta le stesse problematiche della precedente posizione aggravata dal fatto che andremmo a colpire proprio la parte che spingerebbe contro lo schienale, anche questa sconsigliata. 
Variante 5 - a sedia rovesciata
Con la sedia reclinata a terra, in ginocchio sullo schienale, legato o non, con le mani alle zampe posteriori. È come se stesse in ginocchio a terra, ma senza possibilità di muoversi in avanti nel ricevere il colpo. Delle tre questa offre le maggiori comodità e le minori possibilità ce la scomodità diventi elemento di pericolo.







POSIZIONI SUL TAVOLO


 banco di scuola


 Di solito chi è castigato non è legato, ma deve aggrapparsi alla parte più lontana del bordo del tavolo e ricevere i colpi senza reagire. In caso contrario, ne riceverà altri extra. A seconda della statura e dell'effetto desiderato, si può far appoggiare sulle mani con le braccia estese, oppure sui gomiti, o anche poggiando il petto sul tavolo. Si può anche ordinare alla persona castigata di rimanere in punta di piedi, per sollevare maggiormente le natiche. Se in qualsiasi momento i talloni toccano terra, riceverà colpi extra.


POSIZIONI SUL DIVANO


Variante 1 - sul bracciolo
 Piegato sul bracciolo lascia le natiche esposte alla sculacciata, adatta per gli strumenti lunghi come la cinta o paddle da confraternita perché posizionandosi di lato rispetto al sedere il resto del corpo è fuori dalla portata dei colpi e ci dovremmo preoccupare esclusivamente delle gambe.
Variante 2 - in ginocchio
Ovviamente questa è un' accortezza per avere maggior sicurezza che si può raggiungere solo assumendo la sovracitata postua, nel caso in cui, ad esempio, si fosse inginocchiati sui cuscini del divano in base all'altezza della persona rispetto al mobile potremo avere parte della schiena vulnerabile a colpi accidentali mal portati. 
Posizione comunque ottimale per chi dovesse avere problemi alle articolazioni degli arti inferiori. 







Variante 4 - in posizione sdraiata
Infine in posizione sdraiata. Perché le natiche si vengano a trovare in una posizione migliore. è Meglio porre sotto la pelvi della persona castigata un cuscino,
i cui vantaggi sono meglio esposti nella seconda parte di questo post.


----------------------------------------------------------------------------------

Grazie a Mis Sheila per il bel lavoro.

























22 commenti:

  1. Anonimo14:51

    Tranne 3 o 4 devo dire, con molto orgoglio e compiacimento, che le ho provate tutte XD
    La mia preferita ops le mie preferite, sono quelle che comportano l'immobilizzazione tramite corde o spreadbar.... gusto puramente personale!! Ovviamente il tutto per concessione ed ordine del mio Padrone!
    E' simpatico questo post! Giusto per verificare cosa si abbia provato o meno!
    Le avete passate TUTTI bene le feste?? magari qualche altro visitatore di cui leggo sempre i commenti, vorrà rendermi partecipe!
    E' vero che ci sarebbe molto altro, ma le sculacciate con bottom supino, gambe sollevate ed unite, legate, caviglie e polsi legati assieme manca... molto piacevole!!! molto...

    I.

    RispondiElimina
  2. adorabile compendio pratico!! :)))
    a me ne mancano un sacco (tipo figurine.. ce l'ho, ce l'ho, manca...) ma a mia discolpa posso dire che siamo neofiti... faremo i compiti a casa :)
    nonostante il mio amore per le corde, non sono mai legata.. mi basta avere qualcosa da tenere in equilibrio sula schiena, e so che se mi muovo sono affaracci miei dopo!!
    I., io direi sìsì, proprio bene!! XD adesso smaltiamo i chili di troppo! ;)))
    baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo15:24

      Conosciamo un buon modo per smaltirli!!! Un ottimo modo...
      Concordo con te sul fatto del non muoversi, capita anche a me che mi venga ordinato "non ti muovere" pur non essendo legata e so che anche un micro movimento verrebbe notato portandomi ad avere una dose maggiore di punizione, ho scritto delle corde perchè sono la mia passione e mi portano ad uno stato particolare...certo è una concessione ed un dono!
      Avrete molto da provare :-D

      I.

      Elimina
    2. ottimo modo, più divertente ed economico della palestra!!!!
      è vero, abbiamo tantissimo da provare e scoprire, e poco alla volta ci "lanceremo" anche noi a sperimentare... non vedo l'ora!!!! :D :D

      Elimina
    3. Cara I. a me manca il tuo esempio, ma di sicuro non mancherà occasione per sperimentarlo!
      Ne approfitto per fare gli auguri a tutte le befanine che come me gironzolano spesso su questo blog che adoro, non solo per i post ma anche per i commenti di tutti voi!
      BACI

      Elimina
    4. Anonimo21:50

      Che gentile Slove!! E' vero, il blog non si pone in modo pretenzioso o arrogante e soprattutto non è un blog in cui si vuole ostentare qualcosa! Nel suo genere e per gli argomenti che tratta lo trovo sobrio, educato e ben amministrato! Fanno molto anche i commenti e gli autori dei commenti è....!! XD
      Onorata di aver potuto creare un'ispirazione futura :-)

      I.

      Elimina
  3. Sulle ginocchia! Sulle ginocchia, gattina! ^-^

    RispondiElimina
  4. @Anonymous: cara I non siamo che a metà post, vedremo gli altri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo21:54

      Curiosa di fare il celo manca che Chiarodiluna ha centrato in pieno!!! Fin'ora non me la sono cavata male... chissà quante altre posizioni ci sono!!!! mmmm.....

      I.

      Elimina
  5. @Rosalie: un giorno verremo io e Stregatta a vederti, come al cinema portiamo il pop-corn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco appunto...giusto per riprendere Luna e i bagordi natalizi proprio l'altro giorno al cinema mi sono fagocitata un SECCHIELLO INTERO di pop corn entro il primo tempo del film...
      costo molto anche in snack naturalmente...

      ...Padrone ho proprio bisogno di una sessione anticellulite...allena il braccio per il 18 ;-)

      ... cara Gatta bianca ho anche bisogno di fare riabilitazione al braccio sinistro, prepara le chiappette...

      ...hihihihihihi....

      SdB

      Elimina
    2. (prende guanto esfoliante) Un poco di scrub?

      Ormai non sono un Padrone, sono una SPA riabilitativa, tra raffreddori, celluliti, emicranee...

      Vado a vedere se Gatta Bianca è in posizione. La scelgo a caso dal catalogo?

      Elimina
    3. Sono un maestrina: posizione flessa variante 2 sulle ginocchia (sulle caviglie si perde l'equilibrio troppo facilmente) e tavolo

      ovviamente

      ...ah niente mani (le ho troppo piccole): paddle e frusta prima in versione con terminale in cuoio e poi versione cordino...per finire in bellezza 3-)

      SdB

      Elimina
  6. @chiarodiluna: tutto con calma e attenzione mi raccomando. Auguri ad entrambi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente... tanto non ci corre dietro nessuno, abbiamo tutto il tempo che vogliamo per imparare divertendoci.. (sembra la pubblicità del Sapientino... ihihihih..)
      e poi so già che alcune cose i miei mobili ikea non me lo permetterebbero mai! :D

      Elimina
  7. @chiarodiluna: però Ikea ti passa le polpettine! ! hahahahah

    RispondiElimina
  8. Ohhhhhhh, ma che belle sono le figurine con la posizione?!? ^_^ ultima sculacciate ricevuta: 30 anni fa! Sono indietrissimo con la raccolta!!!

    RispondiElimina
  9. @La Gatta Bianca: chiamo Stregatta prepara le chiappette :-D

    RispondiElimina
  10. oh, uffa... a leggervi mi sta venendo l'acquolina...
    :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. risolvi con la dolce metà... ^_^ fai un fischio e l'acquolina te la toglie ahahahahahaha

      Elimina
    2. Potrebbe essere un'idea.... :D

      Elimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.