12/12/2010

Sano Sicuro Consensuale (parte 3)

contratto_a_tempo 
Manca la terza parte delle regole fondamentali del Bdsm, dopo il (sano) e  (sicuro)  arriva il (consensuale).
Parlerò a parte del Safeword
Con l’esperienza posso dire che i principi base, le tre regole, sono lo strumento migliore per iniziare senza conseguenze.

Cosa si intende per Consensuale?

1)- Il fatto che si sia consapevoli che si sta per intraprendere un percorso comunque sessuale, anche se non riguarda organi genitali, rientrando comunque nelle pratiche che ci eccitano e provocano piacere(anche nel dolore).
Chiaro che per essere consapevoli bisogna di base rispettare le due precedenti regole, altrimenti scade la possibilità di capire a pieno dove ci si sta dirigendo. 
 
2)- Si stipula l’accordo tra le parti che sancisce quale parte sottomettere o dominare; ovviamente dopo aver lungamente parlato di cosa piace e come inizialmente si impronta il rapporto.
Le parti potrebbero anche essere intercambiabili.

3)- L’accordo che porta alla consensualità è categoricamente escluso se una delle due parti o entrambe sono minorenni.
Questo punto è da rispettare non solo per motivazioni etiche, morali e sociali, bisogna mettere in chiaro che la corteccia  cerebrale prefrontale che regola la capacità di prevedere conseguenze e rischi del proprio operato arriva a pieno sviluppo solo a 20 anni, mentre lo sviluppo completo del sistema limbico, regolatore di emozioni e ricordi avviene attorno ai 14 o 15 anni. Da questo si evince che la capacità negoziale del minore non è completa e quindi scade la consensualità.
Essere maggiorenne per la stipula di contratti non inficiabili per età è, nel nostro sistema giuridico e sociale, 18 anni e il Bdsm   prevede questo elemento contrattuale (in termini tecnici “negoziazione dei limiti”) per avere un consenso in totale assenza di coercizione fisica, morale o mentale.

Il minorenne non è in grado per legge di prendersi le proprie responsabilità penali, rendendolo impossibilitato a valutare una decisione che potrebbe sfociarvici.

Questo mette a tacere le varie voci che si fanno forti del fatto che la maggiore età sessuale nel nostro Paese è 14 anni(in forma limitata) e 16(in forma completa) possono ritenere che avere 18 anni non sia necessario.  

Certi rapporti non sono considerabili vietati se consensuali e rispettano le leggi italiane in materia di violenza come nel caso delle lesioni personali, in cui la consensualità NON basta, deve poi essere costante, non è sufficente la semplice accettazione iniziale(leggere questa sentenza).

Se volete aiutarmi a creare un portale dove potete inserire annunci, creare incontri, parlare, confrontarci, potete farlo QUI


4 commenti:

  1. vorrei commentare con una battuta ma ancora è buio e il mio cervello è solare e poi confesso, non sono una da umorismo sempre pronto. però sorrido.
    sorrido per la pulizia di questo tuo scritto, per la mancanza di prurigginosità e per il senso del pieno rispetto della sessualità di ognuno.
    è una considerazione scontata, ma ancora sento che siamo lontani dal vivere il sesso come un gusto personale equiparabile alla scelta del cibo o di un film.
    ti puoi permettere considerazioni così serene e chiare al di fuori del web? e con quante persone senza che partano battute da bar o ridolini maliziosi e cretini?
    ma che storie mi faccio io la mattina alle 6.30? :-D
    buona giornata Cavaliere :-)

    RispondiElimina
  2. @shadow La comunità Bdsm è notoriamente molto aperta verso le diversificazioni sessuali, con altre storture, di cui un giorno parlerò, mi ci ritrovo pienamente, forse per questo se ne legge accettazione.

    Questo tipo di post poi è anche di servizio, chiunque dovesse passare e inizia a chiedersi cosa sia questo mondo qualche risposta la trova, questo lo rende un poco asettico.

    Per il resto quello che vorrei vedere un giorno è proprio questo:"... vivere il sesso come un gusto personale equiparabile alla scelta del cibo o di un film...".

    Sogno ovviamente.

    Quando mi sono permesso considerazioni così serene con le poche persone di cui mi fido i risolini o la battute non sono mancate mai, come non manca mai chi ti dice che stai cambiando gusti sessuali solo perché vivi una condizione diversa.

    Insomma starei diventando omosessuale, lascio dire, chi se ne frega.

    Le battute fanno sempre bene ^_^ che il giorno ti sia lieto.

    RispondiElimina
  3. Sono molto daccordo e complimenti per il bell'articolo (e blog) :)
    Anche io nel mio blog Sicuro e Consensuale mi interesso di questi stessi argomenti e non posso che essere molto daccordo con chiunque faccia informazione serena e chiara sul BDSM pratico.

    RispondiElimina
  4. Grazie, condivido, mi hai dato lo spunto per un paio di post, che ovviamente interpreterò a mio modo, citandoti.

    Restiamo in contatto.

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.