4/06/2011

Diventare puttana

18405

Questa è la trasposizione di una colloquio avuto su msn diverso tempo addietro,quasi due anni fa, ogni riferimento a fatti, persone, luoghi non è puramente casuale, solo il nome di lei è diverso.

Karmela-Ciao sono di A.P. Karmela ti ricordi?

Cav.A.-Non siamo lontani, ^_^ sono di…, certo che mi ricordo di te, mezza sala si ricordava di te, persino i frustini si sono girati a vederti il balcone


Karmela-Hahahahahah mi ricordavo che eri simpatico.Meglio così non ci metteremo troppo ad incontrarci

Cav.A.-Certo è sempre meglio conoscersi un poco prima

Karmela-Ovviamente, ho avuto una sola esperienza, devo essere sicura di chi mi trovo di fronte, non basta mica essersi incontrati ad un party

Cav.A.-Concordo, anche se vedendoti in un angolo mi sono chiesto chissà cosa gli piace? ^_^

Karmela-Non so, da poco sono entrata in questo mondo, la persona con cui ho iniziato  era un mio caro amico, però solo roba soft mi raccomando  ^-*

Cav.A.-Sì comincia sempre così, poi vediamo, con calma vediamo, puoi sempre tirarti indietro in qualsiasi minuto.Scusa e per curiosità, ma cosa ti piace?

Karmela- abbiamo praticato sempre il fisting, io lo adoro, poi magari ti ringrazio con un pompino.

Cav.A…(ci furono diversi momenti di silenzio e di lì a poco il contatto con la prosperosa e focosa ascolana si spense)

Se pensate che infilare la mano dentro una vagina sia una cosa soft semplicemente perché dovete restare a cosce aperte mentre fatico con un mulo e avrei bisogno dell’assistente che mi terge la fronte è il caso di ricredersi. Guanto usa e getta, lubrificante ad acqua, mani curatissime(qui non è un problema ma una passata di limetta me la fai fare?), lavaggio delle mani con sapone ipoallergenico(non si sa mai si dovesse rompere il guanto)tanta ma tanta pazienza, interminabili momenti ad infilare piano ogni dito, braccio indolenzito.

Tutto questo per un pompino?

Cocca non sono una macchinetta che si accontenta che gli spremi il “tubetto”, soft una mazza, se non stessi attento potrei provocare lacerazioni vaginali, quello è un lavoro vero e proprio, non lo faccio mica con la prima che me lo chiede.

Mi sono sentito come se mi avesse trattato da troia.

14 commenti:

  1. M'hai fatto morire dal ridere :-D
    Fantastico!

    RispondiElimina
  2. questo titolo è più azzeccato, effettivamente!

    RispondiElimina
  3. shadow@ Minerva Jones@ mi sono sentito puttano in saldo, altro che storie... ^_^

    ObliO@ allora mi segui, molte care cose, e grazie dell'attenzione.

    RispondiElimina
  4. Ci credo, ciò che hai raccontato è di una miseria relazionale spaventosa, credo se sarebbe stata offensiva anche per una prostituta!
    Però il modo in cui hai raccontato un'esperienza così negativa è stato veramente divertente. Se avrò bisogno di sdrammatizzare qualcosa, prossimamente, mi rivolgo a te, ok? :-)

    RispondiElimina
  5. Minerva Jones@ Sempre a disposizione Minerva.

    RispondiElimina
  6. Anonimo20:44

    ahahahahaha urca che poesia la ragazza! Un conto è essere erotici un altro è essere volgari, e qui la volgarità non consiste tanto nella parola pompino quanto in quel "poi magari ti ringrazio". Io sono del parere che anche tra semplici sconosciuti la conversazione sul sesso, debba essere come una sorta di danza che incuriososce e trascina senza marcare troppo i movimenti e soprattutto non un esplicito baratto! Hai fatto bene a far calare il silenzio, se foste arrivati ad eseguire per intero "la coreografia", oltre al silenzio ti sarebbe calata anche la libido! Un saluto dalla ragazza che in passato ha amato troppo.

    RispondiElimina
  7. certamente che ti seguo, ma dovevo elaborare il commento ehehehe

    RispondiElimina
  8. Cara ragazza che in passato ha amato troppo, sinceramente per quanto io sia disinibito, uno scambio così diretto, con una che non conosco, non è deto che ci sarei riuscito, lo ammetto.

    ObliO@ fa sempre piacere essere seguiti ^_^

    RispondiElimina
  9. Chissà come mai riesci sempre a farmi ridere.

    RispondiElimina
  10. Sono comico ci sta poco da fre eheheheehe

    RispondiElimina
  11. Esterefatta non poco..Idee chiare poche e pure confuse verso il bdsm la ragazza.

    Il guaio è che ce ne sono un casino con le idee mescolate come in un frullatore.

    Triste è che molto spesso c'è chi non si sente, come te, trattato da troia, ma fa sentire loro davvero schiave/troie.

    Questo è triste davvero.

    Complimenti per il blog
    :-)

    RispondiElimina
  12. oddio che ridere!! avrei non potuto?? ^^
    dai magari ti ringraziava con un orale da urlo, rido...
    cmq sono d'accordissima con... (fammi rileggere sù!!)... con l'anonimo: la volgarità è nella presunzione del "poi magari ti ringrazio con...": da come si esprime (se paro paro è come realmente s'è espressa) codesta non ha nemmeno stima per quello dona, figuriamoci per ciò che riceve. sorrido.
    buona notte

    RispondiElimina
  13. Beh, fisting per un pompino... uno scambio equo!
    xD

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.