12/06/2013

ITALIANI BRAVA GENTE





Ragazzi "bene", ragazzi di "famiglie bene", ovvero di estrazione economica agiata, sicuramente non di estrazione culturale superiore, con possibilità e capacità proprie di uno status specifico, forse un tempo era così, essere considerati di una certa levatura presupponeva almeno esteriormente determinate caratteristiche non comuni, di spicco. La lingua si trasforma e gli stessi significati di parole identiche a se stesse mutano con il tempo.




Perché "bene" che ti vada quando sei un ragazzo o ragazza che in macchina spara con un fucile a pallini di gomma a trans e prostitute per ferire o far del male e ti ci diverti sei una merda dal portafoglio gonfio, proprio come quei quattro cretini di Verona, tre maschi e una femmina, che hanno oltretutto deciso di filmarsi per rendere pubblica la bravata in odor di pulizia stradale.

Dicevo già il post precedente che la questione della vendita del proprio corpo non è una disquisizione di tasse e controlli medici anche se influisce, la spersonalizzazione è sempre rischiosa, non si soffre, non si ride, non si sente dolore, non ci si emoziona...

A dimostrazione che l'intelligenza vive di luce propria questi giovanotti dai 20 ai 24 decidono di filmarsi con due telecamere, rendendo la premeditazione certa (QUI  il filmato). 

18 commenti:

  1. Anonimo21:08

    Hai definito bene i tipi di elementi: maschi e femmina. Sono solo degli esseri ed io nonostante abbia 24 anni, voglio ed esigo prendere le distanze da questo tipo di persone!!! Non tutti i giovani sono così poveri (perchè di povertà si tratta) e insulsi da fare ciò. Forse proprio per quel reprimere se stessi, per quel dover apparire come la società vuole ed il conseguente non cercare ed ascoltare se stessi, si arriva ad essere circondati da codeste persone.
    non c'è molto da dire e nemmeno vale la pena spendere troppo tempo, solo una cosa manca a queste persone: il rispetto; il rispetto per la vita umana la dignità delle persone, l'integrità fisica di queste! La mancanza di rispetto nel non aver pensato che esistono individui che non hanno scelta, che non hanno la bella vita che possono avere loro che non hanno privilegi, ma soprattutto questi ragazzi non hanno alcun diritto di ledere la persona e giudicare! Perchè questo hanno fatto.

    I.

    RispondiElimina
  2. Cara I.
    scusa del ritardo nella risposta ma con il trasloco non ho sempre la linea disponibile per rispondere. Lucignolo ieri sera ha riproposto questa storia squallida, con tanto di uomo in divisa che pontificava sul fatto che oltretutto erano giovani che avevano impegni anche importanti, come se il problema fosse la noia e non la mancanza d'educazione.

    RispondiElimina
  3. Non sono loro, sono i giornalisti.

    Se sul giornale ci fosse scritto "4 teste di cazzo" la gente ne parlerebbe in maniera diversa. Invece si minimizza sempre... stessa cosa per i femminicidi, strage della gelosia, o chissa che altro si inventano ogni volta, mai che sia un omicidio... mah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si minimizza secondo me perché considerati ragazzi bianchi di origine italiana, ricorderò sempre una vignetta di Vauro dove una donna tumefatta e sconsolata diceva di essere stata stuprata ed un uomo che diceva:" sono italiani, sono ragazzate".

      Elimina
  4. Sparerei volentieri pallini sul culo di questa gente. Pallini di metallo, però, come si fa con i lupi che si avvicinano troppo ai centri abitati. Certa gente non si può educare: è troppo stupida. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda sono per le soluzioni meno dispendiose, un bel archibugio caricato a sale come zio Paperone e risparmi pure i pallini, così gli fai bruciare il culo.

      Elimina
  5. Sapete come si dice: "la mamma dei cretini è sempre incinta" questa ne è la dimostrazione.
    Poveri idioti, a calci in culo a lavorare li manderei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lavorare...poi fanno danni pure lì....ma a spaccare pietre li manderei, altroche.

      Elimina
    2. sarò brutale ma li metterei vestiti di un nulla a far da bersaglio per qualcuno con un fucile... :D

      Elimina
    3. Quale tipo di lavoro non l'ho specificato, spaccare le pietre potrebbe andare, basta che poi non decidano di buttarle dal cavalcavia...

      Elimina
    4. ATuinsSir@ vestiti di nulla, di vestiti fatti di vento, meglio ancora. Fucile sempre a sale, così lo ricordano meglio.

      Slove❤️@ nel deserto del Nevada...XD

      Elimina
    5. uhm.. no, intendevo vestiti di poco.. ma che li potesse urtare nel profondo.. insomma dell drag queen di straccetti trasparenti, la cosa più odiosa per questa gente è essere presa per il culo, vuoi mettere? :-D al deserto del nevada aggiungo sbeffeggiati da una gang di motociclisti (in questo particolare caso brutti sporchi e cattivi)

      Elimina
  6. Infatti, per quanto sono scemi potrebbero anche farlo. Io non mo fiderei a dargli in mano dei sassi. Perciò fucile a pallini! Fucile a pallini! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo la prova, prima ti sparo a pallini poi a sale! ^__^ ahahahahahahaahah

      Elimina
  7. Quindi ricapitolando, gli idioti vestiti di nulla, nel deserto del Nevada, intenti a spaccar pietre e noi che diamo inizio ad un impallinamento. Ahahahahahha me la sono immaginata così!

    RispondiElimina
  8. Guarda tanto per fare scena una lunga catena che li unisce tutti con collari al collo, noi che prendiamo una bella caraffa di succo alla carota seduti protetti dal sole sotto un telo fissato sui pali, così tanto per completare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. slove, nel tuo blog no si possono inserire commenti.

      Il chapcta è tagliato a metà, controlla la larghezza degli elementi pagina.

      Elimina
  9. Computer impallato, io impedita mi è rimasto il Cell. Dal quale ho provato a sistemare la larghezza degli elementi pagina.
    P.s. La scena mi sembra perfetta!

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.