5/21/2012

Dal dolore all’ Italia in miniatura

Del dolore per una bomba che uccide, mutila e brucia, di un terremoto, ho letto è sentito di tutto, complotti, perdita inestimabile, dolore, vicinanza, teorie, indignazione, frasi fuori luogo, giornalisti e politici, blogger e portali, conditi da social network. Poi alla fine arrivano le elezioni, tutto si è accavallato.

Sembrava di fare un giro nell’Italia in miniatura.

Per questo sono rimasto zitto, per guardare il panorama, perché avevano già detto tutto.

2 commenti:

  1. E domani è un nuovo giorno per inventarsi qualcos'altro....

    RispondiElimina
  2. Bella@ per ricordare qualcun'altro...
    Per pensare a cosa scrivere.

    RispondiElimina

Siete pregati di non scadere mai nel turpiloquio, andare contro le leggi vigenti in Italia e usare questa mail per eventuali contatti: silvestrogatto@live.com

Nella versione WEB sono presenti altre possibilità di contattarmi.
Ricordate che state sempre parlando con esseri umani, anche se dietro la tastiera.